lunedì 15 giugno 2015

Jovanotti, "IL PIFFERAIO MAGICO" e le spiegazioni non credibili sul summit segreto


Caro Lorenzo

la conosci la favola del pifferaio magico? ...immagino di sì... e allora stai a sentire per piacere:

come da manuale, quando qualcuno vuole cercare in tutti i modi di rimediare a un errore rischia sempre di rendere l'errore ancora più evidente, quando invece sarebbe più opportuno ammetterlo e scusarsi...
ed è esattamente quello che hai fatto tu cercando di dare una spiegazione plausibile alla tua partecipazione al summit segret...(ops) privato organizzato da Google, di cui abbiamo già ampiamente parlato QUI.

Inizi fingendoti basito di come le tue parole possano aver fatto pensare a te come testimone di decisioni segrete ma...

Amore caro, è proprio quello che hai detto tu... il video parla chiaro, di cosa ti meravigli?

...prosegui parlando di tutt'altro:
"Ho raccontato una cosa ai ragazzi a Firenze per incoraggiarli a non sentirsi parcheggiati da qualche parte in attesa di qualcuno che li venga a prendere"
ma non è vero! ...e qui c'è la prova (inizia a guardare da 1 ora e 00'50''):


Nella parte incriminata del discorso tu non sproni nessuno! In quei 4 minuti tu parli solo di... "Grazie al cielo" le decisioni vengono prese in questi incontri segret... (ops) privati, ai quali non partecipano i rappresentati dei cittadini e che, in effetti, non sono segreti ma secretati, cioè nessuno deve sapere quel cosa vi siete detti.
Ed è qui che la tua spiegazione inizia a fare acqua da tutte le parti... che non ti rende credibile, perché tu dici... testuale:

" Ho esitato a parlarne perché se vengo invitato a casa di qualcuno, siccome la mia mamma mi ha insegnato l'educazione, poi non è che vado in giro a dire quello che c'era da mangiare o che mobili c'erano in salotto."

Lorenzo... no, così non va!... c
i stai prendendo per il culo?
Io non voglio sapere cosa hai mangiato o che mobili c'erano, non me ne frega nulla! 
Io voglio sapere cosa vi siete detti sul Nostro futuro tecnologico... cos'ha detto il presidente dalla Banca Mondiale, cosa hanno detto gli amministratori delegati delle multinazionali... e voglio saperlo perché tu hai ammesso di saperlo... perché tu ci hai detto che, cazzo, di quello avete parlato!
Ho il diritto di saperlo!
Negandoci le informazioni su quanto deciso per il nostro futuro ci stai umiliando Lorenzo, ci neghi un nostro diritto! 

Ti faccio un esempio pratico per farmi capire, ascoltami bene caro:

Per mia sorpresa io vengo invitato a una cena molto esclusiva organizzata dalla tua Casa discografica, e alla quale partecipano anche il tuo Direttore di banca, il tuo Medico curante, il tuo Assicuratore, il direttore del tuo Supermercato di fiducia e infine... Tony Hawk che, come me, si chiede che cazzo ci faccia lì.... ma comunque.
Finisce la cena e dopo un po' di tempo io t'incontro e ti racconto di questo incontro segret' (ops) privato, ti dico chi c'era e soprattutto ti dico che abbiamo parlato del tuo futuro... tu cosa fai Lorenzo?
Credo che come minimo mi chiederai che cosa ci siamo detti... che cazzo... dopo tutto si parlava di te...
io con un sorriso ebete sul volto ti rispondo che
"adesso io non posso parlare liberamente di questa cosa qui perché era... si dice off the record, ovvero era una cena a porte chiuse... però... oh Lorè... è stato molto interessante
insomma, fra una supercazzola e un paio di frasi inquietanti tipo "chi comanda in casa tua non sei più tu" (che somiglia molto a "la politica non serve più") non ti dico nulla dei discorsi fatti e delle decisioni che NOI abbiamo preso sul TUO futuro.

... e come, se non bastasse, mi giustifico dicendoti che se non te lo dico è perché sono una persona educata!
Come mi risponderesti tu Lorenzo? Sentiamo... faresti spallucce?
Non credo... come minimo mi daresti dello stronzo... incazzandoti non poco.

Ecco è esattamente quello che tu hai fatto nei nostri confronti... e il fatto che tu non ti renda conto della portata di ciò che hai detto, che tu lo minimizzi, è preoccupante.

Allora? Cosa vi siete detti di bello sul Nostro Futuro?
Dillo Lorenzo, altrimenti non si potrà che considerarti alla stregua del pifferaio magico che con la sua musica incantava chi l'avesse ascoltata, privandolo di ogni capacità mentale... rendendolo innocuo.

...ed opportuno tenersi alla larga dai pifferai magici!


Nonostante l'evidenza,
mi auguro ancora di sbagliarmi

un delusissimo K

Nessun commento:

Posta un commento

...E TU... COSA NE PENSI?

..LA TUA OPINIONE E' IMPORTANTE!

Si prega di firmare i commenti (anche solo con il nome) e di rispettare le idee altrui! Gli insulti verranno bannati.